Prodotti Di Bellezza Naturali

Prodotti di bellezza naturali

Olio di iperico, proprietà curative

L’olio di iperico è un oleolita, deriva dalla pianta che fa parte della famiglia Hypericaceae, conosciuta come Hypericum perforatum. Questa pianta è conosciuta anche come erba di San Giovanni. Dalla pianta non è possibile ottenere l’olio di iperico ma lo si può generare macerando i fiori e le parte aree con dell’olio vegetale. Questa pianta ha dei colori molto accesi, infatti i suoi fiori sono di un color giallo brillante. Si dice che fiorissero nei giorni del compleanno di San Giovanni Battista, ecco perché sono conosciuti anche in questo modo. La gente utilizza l’olio di iperico da moltissimi anni, tuttavia recentemente viene utilizzato per diversi aspetti curativi.

olio di iperico

Benefici alla salute : combatte la depressione, ansia , stress

I problemi che affliggono maggiormente la società moderna sono: la depressione, l’ansia e lo stress. Questi sono sintomi che in genere sono collegati fra di loro e di cui ne soffre sempre più gente. I tempi molto ristretti delle giornate, gli orari di lavoro sempre più lunghi ed un constante decremento nella comunicazione fra uomini sta portando questi risultati negativi. L’utilizzo di antidepressivi ed ansiolitici è aumentato esponenzialmente. Proprio per queste problematiche si potrebbero usare dei rimedi naturali, come l’olio di iperico, l’utilizzo di questo deve essere correlato anche al cambio di stile di vita. L’erba di San Giovanni viene infatti considerato da molti studiosi e medici come un ottimo antidepressivo naturale. È composto da ipericina e iperforina che sono due elementi che possono aumentare i livelli di serotonina. La serotonina è conosciuta anche come l’ormone del buon umore. Le persone infatti con sintomi di depressione hanno dei livelli di serotonina molto bassi. Spesso si preferisce utilizzare questi rimedi naturali perché hanno minori effetti collaterali rispetto ad un normale medicinale. In genere è preferibile utilizzarlo per casi di lieve o moderata depressione. È bene, in tutti i casi, rivolgersi ad un medico per prendere la giusta decisione e farsi consigliare in modo adeguato.

Olio di iperico proprietà curative : l’insonnia

Un’altra delle proprietà curative dell’olio di iperico riguarda sicuramente l’insonnia. L’insonnia può influenzare molto negativamente la tua vita. In media l’uomo dovrebbe dormire dalle 7 alle 9 ore a notte, dipende dall’individuo. Se ogni giorno dormi anche una sola ora in meno nel lungo periodo puoi riscontrare degli effetti negativi. Questi effetti ti portano un maggiore stress, stato d’ansia ma anche e soprattutto una minore lucidità. Quindi risulta fondamentale combattere l’insonnia per essere più lucidi durante la giornata e rendere al meglio. A causa dell’insonnia durante il giorno ti sentirai infatti molto stanco e sarai anche facilmente irritabile. Esistono diversi prodotti naturali contro l’insonnia , in particolare un semplice braccialetto che stimola l’afflusso di sangue e aiuta moltissimo a chi riscontra problemi di insonnia. 

Per combattere questi sintomi l’olio di iperico potrebbe essere molto utile. Infatti attraverso la produzione di melatonina riesce a regolarizzare il ciclo sonno-veglia. In genere per regolarizzare questi cicli si possono assumere delle tisane  a base di iperico o anche delle tinture madri o integratori.  Quindi puoi utilizzarlo se soffri di questi disturbi e vuoi trovare una soluzione naturale. Non è un trattamento per niente invasivo e ha pochissime contro indicazioni. 

Trattamento disturbi sulla pelle

L’olio di iperico viene anche utilizzato per i disturbi della pelle, come:

Per quanto riguarda l’attività locale viene utilizzato per trattare ferite e ustioni grazie al suo potere antiinfiammatorio, cicatrizzante e rigenerativo della pelle. L’olio di iperico è molto utile in questo caso, si spalma direttamente sulla pelle contro ustioni, ferite, cicatrici ma anche smagliature. L’unica accortezza da avere è quella di non mettere l’olio e dopo esporsi al sole in quanto quest’olio è foto-sensibilizzante quindi potrebbero esserci delle reazioni avverse sulla pelle. Quindi bisogna far attenzione a non esporsi al sole dopo l’applicazione dell’olio.

Preparazione dell’olio di iperico

L’olio di iperico, come ti ho detto inizialmente, non è direttamente ottenibile dalla pianta. Per ottenerlo è necessario attuare un processo che si può eseguire anche in casa. Il primo passo è quello di prendere i fiori della pianta e procedere con la macerazione, inserendoli in un contenitore. In seguito devi aggiungere dell’olio vegetale, come ad esempio l’olio di oliva o l’olio di semi di girasole.

È preferibile che il processo di macerazione avvenga alla luce del sole. Per quanto riguarda la durata secondo alcuni è sufficiente aspettare il momento in cui l’olio diventa di colore rossastro. Altri studiosi ritengono che sia necessario attendere almeno un mese per poter estrarre i principi attivi di questa pianta.

Ti consiglio comunque di comprarlo da un negozio specializzato e di parlarne prima con il tuo medico. Il dosaggio delle sostanze infatti dipende anche dall’uso che chi ne usufruisce ne deve fare. Proprio per questo il consiglio di un medico o di un esperto erborista è molto utile. Il prezzo è accessibile, quindi non è necessario dilettarsi a casa perché rischieresti di utilizzare delle proporzioni scorrette. Per stabilire infatti la dose appropriata di erba di San Giovanni da dover utilizzare infatti si dovrebbero prendere in considerazione diversi fattori, come: età, sesso biologico e storia medica. 

Possibili effetti collaterali

I possibili effetti collaterali sono molto pochi e di basso rilievo. L’olio di iperico viene tollerato da tutti i tipi di pelle. Nel momento in cui viene utilizzato localmente come effetto collaterale per i soggetti con una pelle più sensibile può essere l’eruzione cutanea. Può aumentare anche la sensibilità della pelle alla luce solare. Per queste ragioni è consigliabile non esporsi al sole dopo averlo spalmato su una parte del corpo. Può portare anche a prurito, arrossamento e bruciore. 

Altri effetti collaterali nel caso in cui questo viene utilizzato come antidepressivo e quindi bevuto come una tisana sono:

  • Mal di stomaco;

  • Diarrea;

  • Bocca asciutta;

  • Mal di testa;

  • Stanchezza;

  • Irrequietezza. 

Ti consiglio comunque che se stai assumendo farmaci che possono causare fotosensibilità, come alcuni che vengono utilizzati per combattere l’acne, di chiedere il parere al tuo medico di fiducia. 

Possibili interazioni farmacologiche

Per quanto riguarda l’utilizzo dell’olio di iperico cerca di fare attenzione perché potrebbe interferire con alcuni farmaci come ad esempio quelli:

  • Antidepressivi;

  • Anticoagulanti;

  • Pillola anticoncezionale;

  • Sedativi;

  • Fluidificanti del sangue;

Soprattutto bisogna fare attenzione a non assumerlo durante il periodo di gravidanza o di allattamento.

Conclusioni

Se soffri di uno di questi sintomi indicati in questo articolo potresti provare ad assumere l’olio di iperico. Ti consiglio ovviamente di discuterne prima con il tuo medico e stabilire insieme se è una buona scelta l’assunzione o meno e quali devono essere i dosaggi. Non tutti i flaconcini in vendita infatti hanno gli stessi dosaggi. Questo olio è possibile acquistarlo sia online che in supermercati e farmacie. Ti può essere molto utile avere un flaconcino a portata di mano da poter utilizzare ogni volta che ne hai bisogno. 

In commercio ci sono diversi oli di questo tipo che hanno delle piccole variazioni come ad esempio quello macerato in olio di mandorle dolci. Cerca di capire quello che è più congeniale alle tue esigenze.

Ricordati che è un rimedio naturale, le sue controindicazioni sono molto inferiori rispetto ad un qualunque medicinale. Se decidi di assumerlo ricordati comunque di informare sempre il tuo medico e di valutare quello che ti comunica. Deve essere una scelta consapevole che abbia un sostegno anche da parte di un esperto. 

5